Home Page
Guarda la mappa del sito Leggi: PEC - Posta Elettronica Certificata Ufficio Relazioni con il Pubblico

  Cerca nel sito

 

  

  Versione italiana  English version  Deutsche Version  Version Française  Versión Española

 
 
  Istituzione
Organi politici della Provincia Organi politici
Amministrazione della Provincia Amministrazione e Organizzazione
Il bilancio Bilancio
Il Bilancio Sociale Bilancio Sociale
Piani e Programmi Piani e Programmi
Albo Virtuale (Delibere e Determine) Albo Virtuale (Delibere e Determine)
Le linee programmatiche di mandato 2009/2014 del Presidente Massimo Trespidi, che saranno sottoposte al Consiglio Provinciale, nella seduta di lunedì 19 ottobre 2009.
Trasparenza
  Sezioni
Agricoltura
Ambiente
Artigianato
Commercio
Consigliera di parità
Cultura
Formazione prof.le
Infanzia e adolescenza
Lavori pubblici
Lavoro
Pari opportunità
Politiche abitative
Politiche giovanili
Politiche Scolastiche
Politiche sociali
Polizia provinciale
Progetti europei
Protezione Civile
Sanità
Territorio
Trasporti
Tributi
Turismo
Tutela Faunistica
  In Evidenza
  Comuni
 Scegli il tuo percorso
 
 Olivicoltura Olivicoltura
A chi rivolgersi: chi fosse interessato alle caratteristiche del progetto, alla possibilità di una olivicoltura da reddito nella nostra provincia e alle potenzialità offerte dalla rete di collaborazioni messe finora in atto e soprattutto a consultare il manuale tecnico 'Note tecniche sulla coltivazione dell'olivo in Emilia', realizzato nell'ambito del Progetto per lo Sviluppo dell'olivicoltura da olio nelle province emiliane, potrà fare riferimento:
- Servizio Agricoltura - Via Colombo, 35 - 29122 Piacenza
Responsabile:
Albino Libè
tel. 0523/795613
albino.libe@provincia.pc.it

- C.R.P.V. (Centro Ricerche Produzioni Vegetali)

- Istituto di Fruttiviticoltura della Facoltà di Agraria dell’Università di Piacenza (Prof.ssa Virginia Ughini 599483)
Competenze: VALORIZZIAMO GLI ESEMPLARI SECOLARI DI OLIVO PER UN RILANCIO DELL’OLIVICOLTURA NELLE COLLINE PIACENTINE


Nell’ambito delle iniziative messe in atto dalla Provincia per far conoscere la cultura e la tradizione del mondo contadino, per educare studenti e adulti al consumo consapevole, per valorizzare il paesaggio rurale e il percorso dal campo alla tavola l’Assessorato Agricoltura promuove nella nostra provincia lo sviluppo delle varietà locali di olivo nella fascia collinare, facendo sistema anche con il mondo della ricerca e con le altre province dell’Emilia Occidentale.
L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto “Sviluppo dell’olivicoltura da olio nelle province emiliane” che è stato finanziato dalla Regione Emilia Romagna con il concorso delle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Modena.
Il progetto è coordinato dal C.R.P.V. (Centro Ricerche Produzioni Vegetali), che si occupa anche della divulgazione e diffusione dei risultati.
Dal punto di vista scientifico viene seguito dall’Istituto di Fruttiviticoltura della Facoltà di Agraria dell’Università di Piacenza (Prof.ssa Virginia Ughini) e dal Dipartimento di Biologia Evolutiva e Funzionale, Sezione di Botanica, dell'Università di Parma (Professor Andrea Fabbri).
L’olivo è una pianta rustica e generosa, un archetipo carico di storia e di simboli culturali e religiosi, che ha accompagnato da millenni il percorso dell’umanità.
Presente nella Genesi come nell’Odissea, nel Vangelo come nelle vicende storiche del bacino del Mediterraneo, è stata in genere considerata sacra e non solo nell’ambito della cristianità: gli spartani quando saccheggiarono Atene risparmiarono gli olivi temendo una vendetta divina.
Anche se l’Emilia si trova in una zona marginale per la coltivazione dell’olivo negli ultimi anni l’interesse per questa pianta nella nostra provincia è divenuto sempre più forte sulla spinta del ritrovamento di alcuni ulivi secolari che testimoniano la presenza di questa coltivazione in passato e la sua possibilità di sopravvivere nella fascia collinare .
L’olivo è, infatti, una pianta prettamente mediterranea, ma in grado di sopportare (in certe condizioni) temperature anche basse, pertanto la sua coltivazione si lega storicamente, sia pur in modo complementare, alle tradizioni rurali della nostra provincia soprattutto nelle aree ben esposte della fascia pedemontana.
Lo testimoniano documenti che vanno dall’epoca medioevale alle testimonianze storiche del XIX secolo, per fare un solo esempio: il resoconto del Boccia (soldato al seguito delle truppe napoleoniche) che nel suo “Viaggio ai monti di Piacenza” riferisce, nel 1805, di coltivazioni di olivo in varie località della Val Arda, ricche ancora oggi di specifici toponimi.
 Bando Bando
Bando Bando per l'affido di antiche varietà locali di olivo
Modulo di domanda Modulo di domanda: scadenza 20.10.2008
 Link Sottosezione Link
Link Sottosezione
C.P.R.V. C.P.R.V. Centro Ricerche Produzioni Vegetali

Torna Torna


 Provincia di Piacenza - Via Garibaldi, 50 - 29121 Piacenza - Italy - tel. 0523.7951 fax. 0523.326376                                      
 Info:urpel@provincia.pc.it - Web Site a cura di SINTRA SpA                                   HTML 4.01 | CSS 2.0 | WCAG 1 A | Bobby A