Home Page
Guarda la mappa del sito Leggi: PEC - Posta Elettronica Certificata Ufficio Relazioni con il Pubblico

  Cerca nel sito

 

  

  Versione italiana  English version  Deutsche Version  Version Française  Versión Española

 
 
  Istituzione
Organi politici della Provincia Organi politici
Amministrazione della Provincia Amministrazione e Organizzazione
Il bilancio Bilancio
Il Bilancio Sociale Bilancio Sociale
Piani e Programmi Piani e Programmi
Albo Virtuale (Delibere e Determine) Albo Virtuale (Delibere e Determine)
Le linee programmatiche di mandato 2009/2014 del Presidente Massimo Trespidi, che saranno sottoposte al Consiglio Provinciale, nella seduta di lunedì 19 ottobre 2009.
Trasparenza
  Sezioni
Agricoltura
Ambiente
Artigianato
Commercio
Consigliera di parità
Cultura
Formazione prof.le
Infanzia e adolescenza
Lavori pubblici
Lavoro
Pari opportunità
Politiche abitative
Politiche giovanili
Politiche Scolastiche
Politiche sociali
Polizia provinciale
Progetti europei
Protezione Civile
Sanità
Territorio
Trasporti
Tributi
Turismo
Tutela Faunistica
  In Evidenza
  Comuni
 Scegli il tuo percorso
 
 I servizi educativi per l'infanzia I servizi educativi per l'infanzia
A chi rivolgersi: Servizio Sistema scolastico
Piazzale Marconi – Borgo Faxhall
29121 Piacenza
Giovanna Tanzi
Tel.0523/795506 fax.0523/795787
E-mail: minori@provincia.pc.it
Competenze: Qui viene fornito un quadro informativo dei servizi per bambini da 0 a 3 anni e delle scuole dell’infanzia, bambini da 3 a 6 anni.La due tipologie di servizi presentano diverse articolazioni organizzative e hanno gestori diversi, tuttavia si tratta in entrambi i casi di servizi educativi, a carattere non obbligatorio, per questo vengono illustrati congiuntamente
 Nidi e servizi educativi per bambini da 0 a 3 anni Nidi e servizi educativi per bambini da 0 a 3 anni
Il nido d’infanzia:
Il nido d’infanzia come disciplinato dalla L.R. 1/2000 è un servizio educativo e sociale di interesse pubblico , aperto a tutti i bambini e le bambine in età compresa tra i tre mesi e i tre anni.
Il nido ha le seguenti finalità:
a)formazione e socializzazione dei bambini, per sostenere il benessere psicofisico e lo sviluppo delle loro potenzialità cognitive, affettive, relazionali e sociali
b) cura dei bambini, attraverso l’affidamento continuativo a figure diverse da quelle parentali, in un contesto esterno a quello familiare
c) sostegno alle famiglie nella cura dei figli e nelle scelte educative

Tipologia del nido d’infanzia
- NIDO D'INFANZIA: accoglie un numero minimo di 21 bambini dai 3 ai 36 mesi garantendo la mensa e il riposo. Può essere a tempo pieno o part-time
- MICRONIDO: accoglie fino a numero massimo di 20 bambini dai 3 ai 36 mesi garantendo la mensa e il riposo.
- SEZIONE: sezione di nido aggregata a scuola per l’infanzia o ad altri servizi educativi o scolastici. Accoglie bambini dai 24 ai 36 mesi.
- POLO PER L'INFANZIA : struttura ospitante oltre a un nido o un micronido una o più tipologie di servizi o scuole per bambini.

I servizi integrativi e sperimentali
Per garantire risposte flessibili e differenziate alle esigenze delle famiglie e dei bambini, la Legge regionale 1/2000 prevede la possibilità di servizi integrativi al nido, con caratteristiche organizzative e di funzionamento diversificate, pur mantenendo la principale finalità educativa.

Tipologia dei servizi integrativi
- SPAZIO BAMBINI: ospita bambini dai 12 mesi con tempi di frequenza più ridotti (massimo fino a 5 ore giornaliere). Non prevede il servizio mensa.
- CENTRO BAMBINI-GENITORI: accoglie i bambini insieme a un adulto accompagnatore. Ha tempi di frequenza ridotti e non prevede il servizio mensa.

Tipologia dei servizi sperimentali
- EDUCATRICE FAMILIARE: opera presso l’abitazione di uno dei bambini affidati alle sue cure ( ospita massimo 3 bambini). E’ richiesta un’esperienza lavorativa pregressa o quanto meno un tirocinio presso servizi educativi
- EDUCATRICE DOMICILIARE (o piccolo gruppo educativo domiciliare): accoglie massimo 5 bambini presso il proprio domicilio o presso locali appositamente dedicati. E’ richiesta un’esperienza lavorativa pregressa o quanto meno un tirocinio presso servizi educativi

Accesso ai servizi educativi e contribuzione ai costi
Nei nidi d’infanzia e nei servizi integrativi pubblici e privati convenzionati l’accesso è aperto ai bambini e alle bambine fino a tre anni, senza distinzione di sesso, religione, etnia o gruppo sociale, anche se di nazionalità straniera o apolidi.I servizi educativi favoriscono in modo particolare l’inserimento dei bambini disabili o in situazione di svantaggio sociale e culturale.Tutti i gestori dei servizi educativi per la prima infanzia hanno sottoscritto l’Accordo di Programma provinciale per l’integrazione scolastica degli alunni in situazione di handicap - Art. 13 c.1 lett. a) – Legge 104/92. (vedi sottosezione ''Integrazione scolastica studenti con handicap nella sezione politiche scolastiche''per scaricare il testo completo dell’Accordo)

A chi rivolgersi per iscrivere un bambino ai servizi educativi
Per l’iscrizione presso un servizio educativo occorre rivolgersi direttamente al soggetto gestore, sia esso il Comune sede del servizio o il soggetto gestore privato (vedi elenco allegato ''servizi educativi 0-3 anni presenti sul territorio'').

A chi rivolgersi per aprire un servizio educativo
E’ necessario rivolgersi al Comune nel cui territorio s’intende aprire un servizio educativo.Inoltre è possibile contattare il Servizio Sistema Scolastico della Provincia (vedi ''A chi rivolgersi'')
Distribuzione territoriale dei servizi educativi Servizi educativi 0-3 anni presenti sul territorio provinciale suddivisi per Comune
Elenco dei servizi per la prima infanzia Servizi educativi 0-3 anni presenti sul territorio provinciale suddivisi per tipologia
Mappa dei comuni sede di servizi per la prima infanzia I Comuni della provincia di Piacenza sede di servizi per la prima infanzia, a Giugno 2009
 Scuole dell’infanzia Scuole dell’infanzia
La disciplina ordinamentale delle scuole dell’infanzia è di competenza, nel vigente sistema concorrente, del legislatore statale, che ha definito il sistema nazionale di istruzione come l’insieme delle scuole statali e delle scuole paritarie private e degli enti locali (art.1 c.1 L.62/00). Nel sistema nazionale, la scuola dell’infanzia, non obbligatoria e di durata triennale, “concorre all’educazione e allo sviluppo affettivo, psicomotorio, cognitivo, morale, religioso e sociale delle bambine e dei bambini promuovendone le potenzialità di relazione, autonomia, creatività, apprendimento; nel rispetto della primaria responsabilità educativa dei genitori, contribuisce alla formazione integrale delle bambine e dei bambini e ..realizza.. la continuità educativa con il complesso dei servizi all’infanzia e con la scuola primaria” (art.1 c.1 L.59/04).

Tipologia della scuola dell’infanzia
La scuola dell’infanzia ha durata triennale.
Generalmente è organizzata a tempo pieno.
Benché non sia obbligatoria, la legge ne assicura “la generalizzazione dell’offerta formativa e la possibilità di frequenza”.Le modalità di iscrizione alle scuole dell’infanzia statali sono disciplinate annualmente attraverso una Circolare del Ministro della Pubblica Istruzione.
Per l’anno 2009/2010: Circolare n.4 del 15/01/2009 “Iscrizioni alle scuole dell’infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado, riguardanti l’anno scolastico 2009/2010”.

Accesso alle scuole dell’infanzia e contribuzione ai costi
L’accesso alle scuole del sistema nazionale di istruzione è disciplinato dalle norme generali. La scuola dell’infanzia pubblica è gratuita; le scuole dell’infanzia private paritarie determinano autonomamente la contribuzione delle famiglie.

A chi rivolgersi per le iscrizioni
In caso di scuole pubbliche:
a) Nel Comune di Piacenza alle Direzioni Didattiche (vedi quadro informativo allegato)
b) Nei restanti Comuni agli Istituti Comprensivi (vedi quadro informativo allegato)
In caso di scuole private paritarie:
c) alle singole scuole (vedi quadro informativo allegato)

Quadro informativo dei servizi educativi per la prima infanzia. Documenti correlati
Distribuzione territoriale delle scuole dell'infanzia Le scuole dell’infanzia in provincia di Piacenza suddivise per Comune (a.s. 2008/2009)
Elenco delle scuole dell’infanzia Anagrafe delle scuole dell’infanzia suddivise tra pubbliche e private paritarie (a.s. 2008/2009)
Mappa dei Comuni sede di scuole dell’infanzia I Comuni della provincia di Piacenza sede di scuole dell’infanzia del sistema nazionale d’istruzione. (a.s. 2008/2009)

Torna Torna


 Provincia di Piacenza - Via Garibaldi, 50 - 29121 Piacenza - Italy - tel. 0523.7951 fax. 0523.326376                                      
 Info:urpel@provincia.pc.it - Web Site a cura di SINTRA SpA                                   HTML 4.01 | CSS 2.0 | WCAG 1 A | Bobby A