Home Page
Guarda la mappa del sito Leggi: PEC - Posta Elettronica Certificata Ufficio Relazioni con il Pubblico

  Cerca nel sito

 

  

  Versione italiana  English version  Deutsche Version  Version Française  Versión Española

 
 
  Istituzione
Organi politici della Provincia Organi politici
Amministrazione della Provincia Amministrazione e Organizzazione
Il bilancio Bilancio
Il Bilancio Sociale Bilancio Sociale
Piani e Programmi Piani e Programmi
Albo Virtuale (Delibere e Determine) Albo Virtuale (Delibere e Determine)
Le linee programmatiche di mandato 2009/2014 del Presidente Massimo Trespidi, che saranno sottoposte al Consiglio Provinciale, nella seduta di lunedì 19 ottobre 2009.
Trasparenza
  Sezioni
Agricoltura
Ambiente
Artigianato
Commercio
Consigliera di parità
Cultura
Formazione prof.le
Infanzia e adolescenza
Lavori pubblici
Lavoro
Pari opportunità
Politiche abitative
Politiche giovanili
Politiche Scolastiche
Politiche sociali
Polizia provinciale
Progetti europei
Protezione Civile
Sanità
Territorio
Trasporti
Tributi
Turismo
Tutela Faunistica
  In Evidenza
  Comuni
 Scegli il tuo percorso
 
 Programmi scuole dell'infanzia (3-6 anni) Programmi scuole dell'infanzia (3-6 anni)
A chi rivolgersi: Servizio Sistema scolastico
Piazzale Marconi – Borgo Faxhall
29121 Piacenza
Giovanna Tanzi
Tel.0523/795506 fax.0523/795787
E-mail minori@provincia.pc.it
Competenze: La Provincia con la legge regionale n.26/2001, consolida il proprio ruolo primario nella programmazione di interventi per la qualificazione e il miglioramento dei servizi scolastici ed educativi sul territorio provinciale. In particolare per quanto riguarda il sistema delle scuole per l’infanzia la Provincia attua i propri compiti assicurando il coordinamento con altri interventi rivolti all’infanzia, in particolare con i servizi rivolti ai bambini da 0 a 3 anni.
Le principali funzioni in capo alla Provincia sono:
- la definizione dei piani attuativi annuali sulla base delle proposte formulate dai Comuni e dalle scuole del sistema nazionale di istruzione del territorio di competenza;
- la realizzazione di azioni di monitoraggio e di controllo sulla finalizzazione delle risorse destinate agli interventi finanziati attraverso i piani attuativi annuali;
- la predisposizione di relazioni annuali sul raggiungimento degli obiettivi della programmazione
Normativa: I riferimenti sono:
Legge regionale 8 agosto 2001 n.26 “Diritto allo studio ed all’apprendimento per tutta la vita”Legge regionale 30 giugno 2003 n 12 “Norme per l’uguaglianza delle opportunità di accesso al sapere, per ognuno e per tutto l’arco della vita, attraverso il rafforzamento dell’istruzione e della formazione professionale anche in integrazione tra loro”, in particolare gli articoli 17, 18 e 19. Delibera dell'Assemblea Legislativa n. 177/2008 “Indirizzi di programmazione degli interventi di qualificazione e miglioramento delle scuole dell’infanzia (L.R. n. 26/2001 e L.R. n. 12/2003). Anno 2008. Conferma dei criteri già approvati per il triennio 2005-2007 con delibera Assemblea Legislativa n. 27/2005”Delibera dell'Assemblea Legislativa n. 01/2008 “Indirizzi triennali 2009-2011 per gli interventi di qualificazione e miglioramento delle scuole dell’infanzia”
La Programmazione provinciale: Il Programma provinciale annuale per interventi di qualificazione e miglioramento delle scuole dell’infanzia del sistema nazionale di istruzione è stato approvato dalla Giunta provinciale con atto G.P. 22.4.2009, n.230. Le azioni prioritarie del Programma sono:
- Qualificazione delle scuole dell’infanzia: si tratta di contributi destinati a progetti presentati da aggregazioni di scuole dell’infanzia del sistema nazionale di istruzione, finalizzati alla qualificazione, al raccordo interistituzionale ed alla continuità educativa, sia in senso verticale, sia in senso orizzontale.
- Miglioramento delle scuole dell’infanzia paritarie private:si tratta di contributi destinati a progetti presentati da aggregazioni di scuole dell’infanzia private paritarie, aderenti ad associazioni firmatarie delle Intese con la Regione e gli Enti Locali, finalizzati al miglioramento del contesto, e della proposta educativa nel suo complesso, di dette scuole.
- Dotazione di coordinatori pedagogici: si tratta di interventi volti asostenere i soggetti gestori facenti parte del sistema nazionale di istruzione a dotarsi di queste professionalità in forma associata. In particolare gli interventi sono i seguenti:
- Sostegno a figure di coordinamento pedagogico nelle scuole dell’infanzia paritarie
- Sperimentazione del coordinatore pedagogico nelle scuole dell’infanzia statali nel Comune di Piacenza

Relativamente agli interventi indicati, ad eccezione della sperimentazione della figura del coordinatore pedagogico nelle scuole dell’infanzia statali , in fase di monitoraggio, è in corso l’istruttoria delle domande pervenute in seguito alle diverse circolari emanate.
I servizi per l’infanzia: Per l’articolazione dei servizi sul territorio si rimanda alla sotto-sezione “I servizi per l’infanzia”

Torna Torna


 Provincia di Piacenza - Via Garibaldi, 50 - 29121 Piacenza - Italy - tel. 0523.7951 fax. 0523.326376                                      
 Info:urpel@provincia.pc.it - Web Site a cura di SINTRA SpA                                   HTML 4.01 | CSS 2.0 | WCAG 1 A | Bobby A